Eos DR (DDDR) – Eos D (DDD)

EOS DR - EOS D

Eos DR (DDDR)
Eos D (DDD)

L’EVOLUZIONE del pacing emodinamico con innovative applicazioni diagnostiche

Diagnostica avanzata degli episodi tachicardici, con acquisizione contemporanea
di TVI e iECG


Le fluttuazioni dell’impedenza transvalvolare (TVI) riflettono l’attività meccanica ventricolare


L’elettrogramma intracavitario integrato (iECG) permette una valutazione accurata dell’attività elettrica


grafico_eos_1I segnali elettrici atriali e ventricolari sono visualizzati in un solo tracciato, che ha proprietà analoghe all’ECG di superficie.
Come nell’ECG, la modalità di attivazione ventricolare determina la morfologia del segnale.
L’esempio riportato evidenzia la differenza tra pacing e sensing ventricolare.grafico_eos_2
La valutazione morfologica consente una immediata e precisa discriminazione tra tachiaritmie ventricolari e sopraventricolari.
iECG e TVI sono memorizzati automaticamente durante una tachicardia.
Al controllo di follow up, i due tracciati possono essere trasmessi contemporaneamente in telemetria reale, anche durante l’analisi di soglia.

 

Riduzione del pacing ventricolare con sorveglianza emodinamica verificata dal Segnale TVI


grafico_eos_3La sorveglianza di eiezione basata su TVI abilita immediatamente il pacing bicamerale in presenza di una falsa inibizione ventricolare.
Il massimo PR consentito si accorcia dinamicamente in base alla frequenza cardiaca.

 

Confronto della meccanica ventricolare a lungo termine


Comparazione della forma d’onda del segnale TVI per valutare la stabilità emodinamica.

Misurazione automatica dei parametri essenziali.

Trend del TVI diastolico e sistolico.
grafico_eos_4

 

iECG permette di discriminare tachicardie ventricolari e sopraventricolari in base alla morfologia del complesso QRS


 grafico_eos_5

In caso di TSV, la morfologia della componente ventricolare dell’iECG è inalterata. La presenza di regolari fluttuazioni di TVI indica una funzione di pompa conservata.

 

TVI fornisce informazioni sulla presenza di attività emodinamica e sulla stabilità della funzione meccanica ventricolare


In caso di TV, l’iECG presenta complessi larghi, facilmente distinguibili dal segnale registrato in presenza di conduzione AV.
L’esempio mostra una TV interrotta spontaneamente.grafico_eos_6
Il tracciato di TVI rivela una marcata depressione della funzione di pompa durante la tachicardia, seguita dal pronto recupero della gittata sistolica quando il ritmo viene ristabilito.

 

Inizio

 

 

I prodotti illustrati nel presente sito sono quelli attualmente in produzione. Per maggiori informazioni o per avere supporto tecnico sui nostri prodotti vi preghiamo di contattarci.


 

>> Prodotti | >> Tecnologia | >> Supporto | >> Contatti